QuiErba

Investono un poliziotto con la moto durante l'inseguimento da Erba a Pusiano: arrestati

In manette due ragazzi di 19 e 20 anni

Repertorio (foto Ravenna Today)

Rocambolesco inseguimento tra Erba e Pusiano nella tarda serata di lunedì 11 marzo 2019: due ragazzi in moto si sono dati alla fuga non fermandosi all'alt della polizia.
Tutto è iniziato in via Carducci, quando una pattuglia del Reparto Prevenzione Crimine Lombardia, nell’ambito di specifici servizi di controllo del territorio finalizzati a contrastarei reati contro il patrimonio, ha notato una motocicletta che viaggiava a velocità sostenuta.
Gli agenti hanno deciso di fare un controllo e hanno intimato l’alt con la paletta e con la sirena della vettura, ma il conducente invece di accostare ha accelerato e si è dato alla fuga.

L'inseguimento

La pattuglia si è messa all'inseguimento della moto fino a Pusiano: qui, in via Trento, i due a bordo hanno abbandonato il mezzo per cercare di far perdere le proprie tracce, ma venivano prontamente individuati. A questo punto con una mossa repentina l’autista della moto è risalito a bordo cercando di darsi alla fuga investendo un poliziotto che si era messo davanti per bloccarlo.
La manovra non gli è riuscita completamente e il giovane ha cercato di scappare a piedi, ma è stato raggiunto e bloccato da un altro agente.

L'arresto

I due sono stati portati negli uffici della Questura, sottoposti a fotosegnalamento, identificati e tratti in arresto per i reati di resistenza e lesioni aggravate.
Il conducente della moto è un 20enne albanese, Z.K. le iniziali, in regola con la normativa in materia di soggiorno, mentre il passeggero è un 19enne italiano, C.D. le iniziali.
La moto è stata sequestrata e gli arrestati trattenuti presso le Camere di Sicurezza della Questura, in attesa del rito direttissimo celebrato martedì 12 marzo. Entrami sono stati sottoposti alla misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla Polizia giudiziarie, mentre per il 19enne italiano l'udienza è stata rinviata ai primi giorni del prossimo mese di aprile.

Sempre nella serata di lunedì in un altro inseguimento tra Limido e Mozzate i carabinieri avevano arrestato un uomo ubriaco che non si era fermato all'alt.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Svizzera, l'Iceberg di Lugano riaccende le luci (rosse)

  • Nei bordelli ticinesi sconti per gli italiani: anche così si combatte la crisi

  • Tenta di stuprare una ragazza sul treno Chiasso-Como-Milano, ma lei reagisce e lo fa scappare

  • Litiga con un altro automobilista e gli disfa la macchina a pugni: è un comasco

  • Incidente in galleria a Cernobbio: viabilità al collasso

  • Nuovo supermercato in arrivo a Cernobbio

Torna su
QuiComo è in caricamento