QuiErba

Bullismo a Erba, minorenne picchiato per soldi: denunciati 4 ragazzi

Minorenne anche uno dei presunti aggressori: tra loro una ragazza

Repertorio

Grave episodio di bullismo a Erba: botte e minacce per estorcere soldi. Questo almeno quanto denunciato da una ragazzo non ancora maggiorenne di Erba che ha raccontato di una settimana da incubo, come scrive il quotidiano la Provincia: il giovane sarebbe stato vessato per sette lunghi giorni da quattro giovani (tra loro un minorenne e una ragazza) che volevano soldi.
Gli episodi risalirebbero alla seconda metà di ottobre e si sarebbero verificati sempre di giorno tra il parco Majnoni e la piazza della stazione: il ragazzo sarebbe stato avvicinato dalla banda di giovanissimi (residenti in comuni dell'Erbese) che gli avrebbe chiesto del denaro. Al suo rifiuto lo avrebbero malmenato riuscendo a farsi consegnare qualche banconota: in tre occasioni avrebbero ottenuto prima 10 euro, poi 90 e infine 150, per un totale di 250 euro, sempre con la minacce delle botte.
La vittima ha quindi trovato il coraggio di raccontare tutto ai genitori che si sono poi rivolti ai carabinieri.
I quattro sono stati deferiti alla procura della Repubblica per concorso in estersione.

Potrebbe interessarti

  • Como, i geni della segnaletica: strisce da rifare dopo due giorni

  • La Valle Intelvi cerca un medico: vitto e alloggio gratis

  • Como, sciopero funicolare e treni Trenord: i giorni e gli orari, tutte le informazioni

  • Troppe biciclette a bordo: un esercito di riders blocca il treno da Milano a Como

I più letti della settimana

  • Cermenate, si spara davanti al bar: morto 32enne

  • Como, i geni della segnaletica: strisce da rifare dopo due giorni

  • Dramma a Montano Lucino: 37enne trovato morto nel parcheggio del cinema

  • Ciclista trovato ferito e svenuto sulla Regina a Griante: "Chi ha visto si faccia avanti"

  • Erba: segnalava gli ebrei ai nazisti, il centrodestra gli vuole dedicare una via

  • 10 motivi per cui il Lago di Como è il più bello del mondo

Torna su
QuiComo è in caricamento